Piastra per capelli: guida all’uso!

Nonostante nasca con l’obiettivo di lisciare i nostri capelli, oggi grazie alla piastra possiamo ottenere un’infinità di look per un’immagine sempre fresca e di ultima tendenza. Styling super lisci e non solo! Possiamo realizzare classici boccoli e onde di tutti i tipi: da quelle più strette, a quelle più larghe, morbide e voluminose.

Credits: Framesi

Sicuramente tra gli hair look più trendy di questa stagione spiccano le onde larghe e morbide molto naturali, che possiamo ottenere passando i capelli con leggeri movimenti a “S” dentro la piastra. Queste onde non risultano troppo definite e non vanno mai a coincidere l’una con l’altra:  l’effetto moderno sarà assicurato!

Credits: Framesi

E’ importante però ricordarsi che l’uso discreto e professionale della piastra non danneggia mai i capelli, al contrario l’utilizzo smodato che alcune persone ne fanno a casa rappresenta una routine estremamente rischiosa!

Ecco quindi alcuni consigli per utilizzare la piastra nel modo corretto:

  • Accertati sempre che i tuoi capelli siano perfettamente asciutti. Utilizzare la piastra sui capelli bagnati fa evaporare l’acqua troppo velocemente creando disidratazione, capelli sfibrati e opachi.
  • Utilizza sempre uno spray termoprotettore, come ad esempio il Termo Defence Lotion della linea BY di Framesiche va applicato generosamente su tutta la chioma prima di passare la piastra, per la protezione dello stello dalle alte temperature.
  • Evita passaggi ripetuti sulla stessa ciocca per evitare la comparsa delle doppie punte. Dopo aver passato la piastra su una ciocca, falla raffreddare e solo qualora il risultato non sia ottimale effettua un secondo passaggio.
  • Utilizzala con parsimonia: una volta, massimo due, alla settimana.

termoprotettore piastra

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *