Perdita di capelli in gravidanza: tutto quello che dobbiamo sapere

La gravidanza è un momento importante nella vita di ogni donna durante il quale il fisico e anche i capelli subiscono numerosi cambiamenti.

Solitamente durante i 9 mesi i capelli della futura mamma diventano particolarmente corposi e luminosi. Nell’80% dei casi infatti la chioma appare più bella grazie al ruolo degli estrogeni che rinforzano i capelli regolando la produzione di sebo. Inoltre la prostaciclina, contenuta nella placenta, dilata i vasi sanguigni e favorisce l’irrorazione dei tessuti stimolando la crescita dei capelli.

Credits: Pexels

La situazione cambia invece dopo il parto quando spesso si verifica una perdita di capelli dovuta alla diminuzione degli estrogeni e della prostaciclina, ancor più accentuata nel caso di allattamento al seno.

capelli in gravidanza

Credits: Unsplash

Nonostante si tratti di un processo fisiologico che nella maggior parte dei casi si risolve da solo al massimo entro un anno ecco alcuni suggerimenti per prevenirlo e contrastarlo:

  • a partire dal sesto mese di gravidanza effettua dal tuo parrucchiere dei trattamenti rinforzanti e anticaduta. Ridurrai la caduta stimolando la ricrescita dei capelli ed un recupero più veloce
  • utilizza sempre prodotti nutrienti e anticaduta specifici per i tuoi capelli
  • evita fonti di calore troppo aggressive e il costante utilizzo di piastre e ferri, prediligendo quando puoi l’asciugatura all’aria.
  • evita pettinature troppo tirate ed elastici che potrebbero spezzare i capelli.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *