Come scegliere il colore di capelli in base alla carnagione

Sei stanca del tuo colore di capelli? 
Ti senti pronta per un cambio look radicale?
Prima di scegliere il nuovo colore in base al tuo gusto personale, affidati ad un professionista per individuare la nuance più adatta al tuo incarnato. Non tutti i colori si sposano infatti con quello della carnagione ed oggi più che mai la moda impone di armonizzare la colorazione dei capelli alla tonalità di fondo della pelle per valorizzare al meglio il volto. Proprio per questo le scelte estreme, dettate dalla voglia di osare, spesso non sono in grado di esaltare la bellezza del viso. Contrasti e abbinamenti arditi vanno infatti valutati sapientemente insieme al tuo parrucchiere: solo buon gusto e professionalità riescono a dare un carattere “strong” ad un look.
La parola chiave è “ARMONIA”: la soluzione per ottenere un’immagine bilanciata ed estremamente attuale.

Ti sei mai chiesta quale sia la nuance più adatta per te?
Analizziamo alcune tipologie di carnagione e cerchiamo di capire a quali colori di capelli si accostino meglio:

Tonalità chiara-rosata
Se la tua pelle è caratterizzata da un sottotono freddo e si presenta chiara, quasi color porcellana, evita i colori spenti e opta per nuance naturali, avvolgenti e decolorazioni che diano lucentezza al viso. Hai un sottotono caldo? Il biondo chiaro e il biondo miele sono perfetti per te!
Se invece hai voglia di osare, con un castano scuro puoi scaldare il look e spezzare le linee della convenzionalità senza penalizzare l’incarnato. Il rosso, di qualsiasi tonalità, si conferma l’ennesima scelta vincente.

capelli per pelle chiara

Credits: Framesi

Tonalità ambrata
Le donne con questo tipo di pelle, grazie ad un sottotono caldo, posso valorizzare l’incarnato spaziando dal biondo caramello ai rossi ramati, fino al castano caldo. Sì all’illuminazione del viso. Sconsigliate le tonalità fredde come il biondo cenere o il biondo platino che tendono a ingrigire il volto.

Credits: Framesi

Tonalità dorata
Quando la pelle è dorata e presenta un gradevole sottotono caldo la scelta può ricadere su qualsiasi nuance: consigliata in particolar modo la gamma dei rossi e dei castani caldi, specialmente quelli tendenti al caramello. No al biondo cenere e al biondo platino. La parola d’ordine è: “naturalezza”!

Credits: Dreamstime

Tonalità olivastra
La tipica carnagione olivastra della donna mediterranea, spesso accompagnata da occhi verdi intensi o talvolta scuri, si sposa perfettamente con i castani intensi con riflessi caramellati o tendenti al cioccolato.  Via libera anche al nero corvino per le scelte più ardite; da evitare invece i biondi assoluti, méches e decolorazioni troppo accentuate.

capelli pelle olivastra

Credits: Framesi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *